Il Grasshopper Cocktail

Grasshopper Cocktail

Il Grasshopper Cocktail è un Drink di consistenza cremosa e color verde, per un cocktail diverso dal solito. Presenta degli ingredienti sfiziosi, due liquori e panna in parti uguali, che gli donano un sapore delicato e fresco, soprattutto grazie alla Crème de Menthe.

 

Gusto vintage per un cocktail liquoroso

Ispirato alla verde cavalletta (grasshopper) per il suo colore dovuto alla Menta, prende un gusto denso e vellutato, quasi da frappè, soprattutto dal liquore Crema di Cacao  e dalla panna.

Un sapore unico che arriva dagli anni Trenta, pensato forse come una variante dell’Alexander. il Grasshopper Cocktail è perfetto come after dinner estivo per chi ama la menta, oppure per chi desidera i sapori cremosi.

La Crema di Menta verde, infatti, è fondamentale per questo cocktail, e si ottiene di solito dalla Mentha Requienii o Menta della Corsica. Questo liquore è generalmente di colore verde o incolore e, per il Grasshopper Cocktail, va utilizzata la bottiglia verdastra.

Il Grasshopper crea un terzetto di cocktail alla panna con altri due drink come il Golden Dream e il Golden Cadillac, che si rivelano come cocktail ricchi e sorprendenti, per i gusti dell’epoca.

 

Le origini del Grasshopper: Inghilterra o Louisiana?

Secondo alcune fonti, il Grasshopper Cocktail è nato negli anni Trenta a Londra, grazie ad un barman del Crytirion Bar. Dopo aver osservato le cavallette scorrazzanti ad Hyde Park, decise di creare un cocktail altrettanto verdognolo, energico e innovativo, grazie ai liquori e alla panna.

Secondo altri studiosi del bertending il Grasshopper cocktail è nato a New Orleans sempre negli anni Trenta, dalla creatività del barman Philibert Guichet del Tujague’s Bar. Lo inventò per partecipare ad una competizione tra bartenders subito dopo la fine del Proibizionismo. Amato molto dal pubblico femminile, è diventato poi un evergreen, in tutti i sensi!

 

La ricetta del Grasshopper Cocktail IBA

  • 1 oz di Crème de Cacao – Crema di Cacao bianca
  • 1 oz di Crème de Menthe – Crema di Menta verde
  • 3 cl di Panna

Versa tutti gli ingredienti in uno shaker riempito di ghiaccio, agita vivacemente per qualche secondo, e poi filtra dentro una coppa da cocktail raffreddata.

 

La crema di cacao bianca

Questa crema alcolica si ottiene dalla distillazione delle fave di cacao tostate e viene arricchita con il gusto di cioccolato al latte. Inoltre, viene aromatizzata con dei sentori di albicocca e vaniglia, oppure caffè e caramello.

Una vera delizia per chi desidera ampliare le note di cacao in cocktail, caffè o dessert.

Nacque proprio come una ricerca di liquori in grado di rappresentare il sapore del cioccolato al latte, in alternativa ai liquori con sentori di cioccolato fondente come la crema di cacao scura.

In alcune creme di cacao per cocktail, il retrogusto di burro finale ben si sposa con la panna del Grasshopper Cocktail, in una gustosità sempre più cremosa e vellutata al palato.

Rispondi