Manhattan Cocktail: come si prepara?

Manhattan Cocktail

Manhattan Cocktail: storia e curiosità

Il Cocktail “Manhattan” nasce in America attorno al 1874. In quell’anno, viene organizzata una festa in onore di Samuel Tiden, politico e avvocato statunitense, durante la quale un celebre Barman dei tempi, il cui nome è ancora sconosciuto, crea un Cocktail più che innovativo. Si pensa che il Barman, per inventare il Cocktail, si sia ispirato ad una donna di nome Jennie Jerome.

Tra i vari invitati, c’è il Lord Randoph Churchill (colui che diventerà padre di Winston Churchill) che, dopo aver assaggiato il Drink ed essersene innamorato, decide di conoscere la donna dalla quale era stata tratta ispirazione,

Tra i due scatta subito il colpo di fulmine e, dalla loro unione, nasce Winston Churchill il 30 Novembre 1874.

Il nome, invece, deriva proprio da uno dei distretti più famosi degli Stati Uniti: per l’appunto, Manhattan.

Ricetta IBA del Manhattan Cocktail

  • 5 cl di Rye Whiskey
  • 2 cl di Red Vermouth
  • 1 dash di Angostura Bitters

Inseriamo il ghiaccio dentro al Mixing Glass e lo giriamo con l’aiuto di un Bar Spoon, per far freddare prima le pareti in vetro. Con uno Strainer, adesso, filtriamo l’acqua che si è creata all’interno del Mixing Glass e, con molta precisione, andiamo ad inserire tutte le componenti alcoliche. Mescoliamo il tutto per qualche secondo e, infine, lo filtriamo all’interno di una Coppa Cocktail precedentemente raffreddata. Decoriamo con una ciliegia al maraschino.

Angostura Bitters

L’Angostura Bitter è un amaro che venne inventato dal dottor Johann Siegert nel 1824. Veniva utilizzata per stimolare la fame e la digestione dei soldati con febbre e problemi intestinali.

Prende nome dalla città, famosa anche come porto commerciale, in cui viveva il medico. Tutti i marinai, provenienti da ogni parte del mondo, che approdavano lì, erano soliti acquistare l’amaro per riprendersi dai malanni causati dai lunghi tragitti.

Questo Bitter, è particolarmente aromatizzato e, l’insieme delle componenti, da un colore scuro e un sapore decisamente amaro.
E’ composto da: cardamomo, arance amare, china, radice di genziana, chiodi di garofano, una miscela alcolica al 44,7%, acqua e zucchero.

 

Se vuoi scoprire altre ricette, vai nella home page cliccando qui.

Rispondi